Il giorno delle nozze rappresenta il sogno di ogni donna sin da piccole.

In quel giorno ogni sposa desidera essere bella come non mai. È importante, quindi, non sbagliare le decisioni da prendere, in quanto il giorno è unico e non replicabile.

Il vestito rappresenta l’elemento fondamentale e imprescindibile e l’acconciatura dei capelli è parte integrante dell’abito. Talvolta, infatti, i capelli vengono “vestiti” per tradizione durante il rito religioso, in quanto elemento di estrema seduzione e sensualità femminile.

COME SCEGLIERE L’ACCONCIATURA GIUSTA?

A differenza di qualsiasi altra circostanza, noto che molto di rado una futura sposa venga in salone già con un’idea chiara di quale acconciatura desideri. in caso in cui abbia già un’idea è molto aperta, comunque, ad un consiglio da parte mia.

Gli aspetti da considerare per la scelta dell’acconciatura più giusta sono molteplici, e vanno presi tutti in considerazione. Le possibilità, infatti, sono moltissime e considerare tutti questi aspetti ci permette di restringere man mano le moltissime soluzioni di acconciatura.

La prima considerazione da fare riguarda la scelta dell’orario della cerimonia, ossia mattina o sera? Se fosse di sera vi consiglio sicuramente acconciature più raccolte perché più eleganti, mentre se di mattina escluderei soluzioni che prevedono capelli completamente sciolti.

È vero che alcune ragazze mi dicono che vogliono sentirsi a loro agio e quindi mantenendo lo stile quotidiano a cui sono abituate a vedersi, però a loro rispondo dicendogli “quante altre volte vi vedrete con un abito da sposa?“.

In secondo luogo, bisognerà focalizzare l’attenzione sullo stile dell’abito che chiaramente avete scelto: il mio consiglio è quello di scegliere un acconciatura che rispecchi lo stile dell’abito, in modo da valorizzare il vostro look, che deve risultare studiato e coerente.

Successivamente penserei all’altezza del vostro futuro marito: so che questo può essere una considerazione curiosa, però in questo modo si possono evitare eventuali imbarazzi dello sposo qualora non fosse decisamente più alto della sposa. In tal caso bisognerà evitare scelte troppo eccessive dell’acconciatura in termini di volume.

SCEGLIERE L’ACCONCIATURA: LO STILE DELL’EVENTO

Altra considerazione che farei riguarda la scelta dello stile dell’evento: ad esempio se sarà un evento estremamente formale ed elegante, se si avrà una un’ambientazione Shabby Chic, Country o magari in stile in stile Beach e quindi sulla spiaggia. È necessario, quindi, fare delle scelte coerenti, chiaramente a 360° che riguardino anche lo stile dell’acconciatura.

Fatte tutte queste considerazioni iniziali a questo punto analizzerei le caratteristiche della sposa: esse riguardano la corporatura, l’altezza, la dimensione e la forma delle spalle, la lunghezza del collo, la forma del volto e le caratteristiche dei lineamenti, orientando la scelta dell’acconciatura in modo consapevole.

Avendo già analizzato molti aspetti in precedenza e, quindi, avendo già più o meno un’idea di quella che potrebbe essere la forma dell’acconciatura, la strada per trovare lo stile ed i punti di forza della sposa è in completa discesa.

La scelta degli accessori va di pari passo con l’acconciatura e bisogna tenere conto anche  degli altri accessori che indosserà la sposa, ossia la collana piuttosto che gli orecchini, ma anche gli elementi di decoro che caratterizzano l’abito, ad esempio perle e fiori con strass, pizzi, eccetera.

Fatte tutte queste considerazioni non potrete sbagliare la vostra acconciatura ideale: infatti tutto risulterà coerente e seguirà un Fil Rouge.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui