Vi sarà capitato centinaia di volte guardandovi allo specchio di vedere i vostri capelli fuori posto, la piega non ha tenuto oppure si è rovinata, siete di corsa e avete bisogno di rimediare velocemente.

L’unica soluzione sembrerebbe quella di lavare i capelli e procedere con lo styling, invece c’è un’altra possibilità da prendere in considerazione per capovolgere la situazione: Lo chignon!

Sempre attuale, lo chignon è un classico intramontabile che negli anni ha subito innumerevoli trasformazioni, ma che mantiene ancora oggi tutto il suo fascino e si abbina facilmente ai diversi stili di vita.

Come si fa uno chignon?

Rendere uno chignon perfetto è meno impegnativo di quanto si pensi e l’occorrente per realizzarlo è già presente nella toilette di ogni donna.

Per iniziare avrete bisogno di:

  • Una spazzola di setole o un pettine
  • Una lacca che abbia una texture morbida
  • Un elastico possibilmente del colore dei vostri capelli
  • Forcine del colore dei vostri capelli.

Prima di iniziare a realizzare lo chignon è importante, però, comprendere quale sia quello più adatto a voi, infatti per realizzare un’acconciatura perfetta è importante comprendere quale tipologia di chignon si adatta meglio alla forma del proprio viso.


Se, ad esempio avete un viso tondo bisognerà creare più volume nella zona superiore della testa. Diversamente per un viso dalla forma allungata il modo per mettere in risalto i vostri lineamenti è lasciare libere piccole ciocche di capelli.

Giocando con la morbidezza della frangia, inoltre, si possono creare delle ondulazioni per coprire la fronte, rendendo l’acconciatura più in armonia con il viso.

Chignon basso, alto o laterale: come scegliere al meglio

Nonostante rappresenti un trend che a partire dagli anni 20 non ha mai visto declino, le trasformazioni nel tempo non sono di certo mancate!

Che sia classico e raffinato come quello delle ballerine o più scomposto per accompagnarvi nel tran tran di tutti i giorni lo chignon è una tipologia di acconciatura che si abbina a tutte le occasioni e soprattutto a qualsiasi tipo di abbigliamento.

Se praticate sport, sia esso all’aria aperta oppure in palestra il mio consiglio è quello di realizzare uno chignon alto.

Che sia in  grado di resistere anche alle lunghe corse e non preoccupatevi se qualche ciocca dovesse liberarsi dall’elastico il risultato sarà quello di avere un acconciatura più naturale e cool.

Per un appuntamento di lavoro, invece, meglio optare per uno chignon basso che potete rendere unico, raccogliendo i capelli lateralmente. Lo chignon laterale basso sarà, inoltre, uno dei trend in voga per la primavera 2019, quindi cominciate ad esercitarvi per realizzarlo al meglio!

Una lunga storia di eleganza

Non ci crederete ma lo chignon è una delle acconciature più antiche, tanto che le prime testimonianze risalgono al tempo dell’antica Mesopotamia.

Il rilancio dell’acconciatura avvenuto negli anni 30/40 è però da attribuire a personaggi come Rita Hayworth, Grace Kelly e Audrey Hepburn.

In salone consiglio spesso lo chignon alle mie clienti più giovani per sorprendere gli amici durante le feste a tema vintage tanto in voga in questi ultimi anni ma è perfetto anche per serate più eleganti, come aperitivi di lavoro oppure a teatro dove il collo scoperto può essere messo in risalto da una collana importante.

Sono gli anni 80 a sancire un cambio netto nel modo di portare lo chignon, da sempre simbolo di eleganza, acquisisce personalità con frange spettinate e forme irregolari.

Come si può personalizzare uno chignon?

Questa è una delle domande che mi pongono più spesso in salone e la risposta è: potete usare qualsiasi accessorio stimoli la vostra creatività!
Pettini con imbottitura, nastri colorati, elastici a forma di treccia, oppure se amate il look ordinato delle ballerine potete utilizzare la ciambella.
Vi consiglio inoltre per una serata particolare di arricchire lo chignon con dei punti luce o accessori coordinati al dress code della serata.

Ora però sono curioso di scoprire le vostre proposte!
Nei commenti raccontarmi le vostre proposte e non dimenticate le foto!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui