Credits: 3D magazine

Finalmente è arrivata l’estate! Vi siete rilassati troppo con carboidrati e una vita sedentaria? Non è troppo tardi per rimettersi in forma!
Con questo circuito brucia grassi, la giusta costanza e qualche accortezza nell’alimentazione, l’estate sarà vostra!
Sono molti gli esercizi che possono aiutare ma noi vi proponiamo i migliori per un workout davvero efficace da ripetere almeno 4 volte a settimana!

Credits: kwell.it

Lo squat classico per rimettersi in forma

Esercizio perfetto per scolpire la parte bassa del corpo, per glutei e cosce, dunque. Si esegue stando in piedi, gambe aperte all’altezza delle spalle, piedi paralleli, flettete le ginocchia come a volervi sedere sulla sedia.

Per chi volesse aggiungere una complicazione in più c’è lo Squat jump, una versione  di squat ideale per unire cardio e resistenza, con un’aggiunta di salti che terminano con un piegamento.

Credits: mycrosslife.it

Burpees: dagli Usa per perdere peso

Esercizio diffuso in U.S.A. spesso utilizzato come test di resistenza. Si parte in piedi, ci si accovaccia, come se doveste fare uno squat. Quando sarete in basso appoggiate le mani avanti e mettetevi in posizione plank tenendola per qualche secondo,  prima di tornare in piedi. Il burpees è un esercizio molto faticoso, quindi regolate le ripetizioni in base alla vostra resistenza e se non siete allenati, nessun problema. Partite da una serie di pochi secondi e aumentate a mano a mano che sarete più in forma.

Credits: businessinsider.com

Plank con salti in avanti: esercizio brucia grassi

È il momento di sudare e di bruciare grassi con un esercizio che unisce la proiezione isometrica all’attività aerobica.

Mettetevi dritti in sospensione poggiando le mani e i piedi al terreno. Da qui, con le mani sempre a terra, saltate a piedi uniti in avanti . A questo punto con un ulteriore salto tornate alla posizione di partenza. Il plunk è perfetto anche in isometria, cioè tenendo la posizione almeno per un minuto.

Credits: life.spartan.com

Leggi anche: “Mariano di Vaio, il fashion blogger più pagato”

Push up: smaltite le calorie con i piegamenti sulle braccia

Poggiate mani e piedi a terra, sollevate il resto del vostro corpo piegando le braccia e cercando di distribuire lo sforzo su di esse.  No al bacino arcuato e sì alla posizione più dritta per far lavorare gambe e addome.

Affondi laterali, per fianchi e cosce

Piegatevi su una gamba lateralmente stendendo l’altra, tornate nella posizione iniziale. Cambiate gamba e ricominciate.

Credits: wellandgood.com

Wall sit, ideale per gli addominali

Ci si appoggia schiena al muro con le cosce parallele al pavimento e contraendo gli addominali. Un esercizio faticoso se mantenuto a lungo, ma perfetto per addominali e cosce.

Jumping jacks, i salti giusti per asciugare il fisico

Aumenta i battiti ed è un’ottima forma di cardio. In cosa consiste? Nel salto “a stella”. Iniziate con le gambe unite e braccia lungo il corpo e poi saltate con la divaricazione degli arti inferiori, mentre in contemporanea aprite le braccia per poi tornare nella posizione di partenza.

Credits: checucino.it

Salto della corda, la chiave per dimagrire

Che sia a piedi uniti o alternati, 15 minuti di corda aumentano la resistenza, rafforzano il cuore, tonificano il corpo, migliorano l’equilibrio e sviluppano la coordinazione neuromuscolare.

Importante! A fine allenamento, così come all’inizio, ricordatevi lo stretching, fondamentale per preparare i muscoli al workout e infine, per concludere la sessione con i giusti allungamenti.

Cosa aspetti? Inizia subito e i risultati non tarderanno ad arrivare!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui